versione: alto contrasto - solo testo  |  ingrandisci testo: A A A  |  mappa del sito stampa

Comune di Canosio - www.comune.canosio.cn.it

 

Bandi \ Immobile Gardetta


COMUNE DI CANOSIO

PROVINCIA DI CUNEO

ESTRATTO AVVISO DI ASTA PUBBLICA

Si rende noto che in esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale n.21 del 23.09.2004 e della determinazione del Responsabile del Servizio n. 47  del 5.05.2005

il giorno 28 LUGLIO  2005 alle ore 15,00

presso la Sala Consiliare del Comune di Canosio, Via Provinciale,3 si procederà alla vendita dell'immobile comunale ubicato in località Passo della Gardetta, mediante pubblico incanto con il sistema delle offerte segrete, da confrontarsi con i prezzi a base d'asta sotto indicati a sensi art. 73, lett. c), R.D. 23.5.1924 n. 827 con le procedure previste dall'art. 76, comma primo e secondo del regolamento stesso e precisamente mediante offerte segrete da confrontarsi con il prezzo a base d'asta stabilito dall'Amministrazione:

Lotto 

1

Catasto

Comune

Partita

foglio

Particella

Superficie

terreni

Canosio

 

18

5

100

PREZZO BASE D'ASTA (al netto degli oneri fiscali)

€. 15.000,00

CONDIZIONI GENERALI D'ASTA

1°) - La vendita del bene immobile di cui sopra avrà luogo a corpo, nello stato di fatto e di diritto in cui attualmente si trova come spettante in piena proprietà all'Ente venditore, con accessioni e pertinenze, diritti, oneri, servitù attive e passive di qualsiasi specie, con azioni e ragioni anche non apparenti senza riserve e diminuizioni, con garanzia di piena  proprietà.

2°) - L'asta si terrà con il sistema delle offerte segrete, che non potranno essere inferiori al prezzo a base d'asta sopra indicato, e tali offerte dovranno pervenire esclusivamente a mezzo raccomandata postale o posta celere in busta chiusa, con indicazione del mittente, entro le ore 11,00 del giorno 27 Luglio 2005, indirizzate al Comune di Canosio, Via Provinciale,3 recante la dicitura "OFFERTA SEGRETA PER L'ASTA PUBBLICA DEL GIORNO 28  LUGLIO 2005".

La scheda di offerta, redatta in carta legale, come da fac-simile sotto riportato, dovrà essere del seguente tenore:

"Il sottoscritto (nome, cognome, data e luogo di nascita, codice fiscale o estremi della persona giuridica offerente) offre per il lotto n… la somma di €. ................. in cifre (ripetuto in lettere).

Data .............................. Firma ....................................."

I concorrenti dovranno, inoltre, indicare, mediante autocertificazione resa ai sensi del D.P.R. 28.12.2000, n.445 corredata dalla fotocopia del documento d'identità del sottoscrittore, le seguenti informazioni:

a) - Per le persone fisiche: estratto dell'atto di matrimonio o certificato di stato libero.

b) - Per le ditte individuali, le Società semplici ove iscritte alla C.C.I.A.A., le Società Commerciali e gli Enti di varia natura: estremi di iscrizione alla C.C.I.A.A., denominazione e natura giuridica, sede legale, oggetto sociale, generalità degli amministratori risultanti dal certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A.

c) - Per le Società semplici non iscritte alla C.C.I.A.A. o Associazioni ed Enti privi di personalità giuridica: denominazione e natura giuridica, estremi dell'atto costitutivo, oggetto sociale, sede legale, generalità degli amministratori.

In alternativa possono essere allegati i certificati rilasciati dagli enti competenti.

Dette offerte dovranno contenere:

·         Deposito cauzionale, stabilito nel dieci per cento (10%) del prezzo base del lotto ( €. 1.500,00), che può essere effettuato: in contanti, con assegno circolare, mediante quietanza comprovante il deposito presso la Tesoreria dell'Ente - Banca Regionale Europea S.p.a. –Agenzia  di Dronero.

·         L'eventuale procura (in copia autentica se rilasciata per atto di notaio, in originale se rilasciata per scrittura privata a firma autenticata da notaio) nel caso in cui il concorrente partecipi alla gara a mezzo mandatario.

I depositi cauzionali verranno restituiti senza corresponsione di interessi agli offerenti che non risulteranno aggiudicatari, a semplice richiesta degli interessati.

L'aggiudicazione sarà definitiva ad unico incanto - senza cioè che possano essere fatte offerte in aumento - ai sensi dell'art. 65, n. 9 del R.D. 23 maggio 1924 n. 827 -, anche nel caso in cui venisse presentata una sola offerta, che verrà accettata anche se sottoscritta da più persone.

Qualora venissero presentate due o più offerte uguali si provvederà immediatamente a nuova offerta da parte degli offerenti interessati e colui che risulterà migliore offerente sarà dichiarato aggiudicatario.

Ove nessuno di coloro che fecero offerte uguali fosse presente o i presenti non volessero migliorare la propria offerta, la sorte deciderà chi debba essere aggiudicatario.

Sono ammesse le offerte per procura ed anche quelle per persona da nominare nei termini previsti dall'art. 1402 del C.C.

3°) - Il pagamento a saldo del prezzo della vendita dovrà essere effettuato entro sessanta giorni dal verbale d'asta., o prima della stipula dell'atto di compravendita se precedente la scadenza suddetta.

Nel caso in cui l'aggiudicatario non dovesse versare il saldo del prezzo entro il termine stabilito o non dovesse presentarsi alla stipula dell'atto notarile, l'Ente venditore tratterrà a titolo di risarcimento danni e rimborso spese, il deposito cauzionale versato con le modalità di cui sopra.

Per ogni informazione e per l'esame di tutti i documenti relativi alla pratica in oggetto, gli interessati potranno rivolgersi presso l'Ufficio Segreteria  del Comune di CANOSIO – FvIA Provinciale 3 - (ore 9 - 12 dal martedì al sabato).

Per quanto non previsto nel presente avviso, si osservano le norme del Regolamento Generale per l'Amministrazione del Patrimonio e la Contabilità Generale dello Stato, di cui al R.D.23.5.1924 n.827.

Le spese per la pubblicità dell'avviso d'asta, necessarie per l'espletamento dell'asta stessa e da anticiparsi dal Comune, saranno poste a carico degli acquirenti.

Saranno altresì a carico degli aggiudicatari tutte le spese, nessuna esclusa, relative agli atti di compravendita inerenti e conseguenti.

Il Responsabile del Servizio del Comune di Canosio che presiederà l'Asta dirimerà, senza possibilità di appello, eventuali controversie che dovessero sorgere in occasione dell'asta stessa.

Si comunica che ai sensi di legge, il responsabile del procedimento è il Segretario Comunale: Clemente Dr. Giuseppe, (tel. 0171/998122) cui potranno essere richieste informazioni in merito.

Ai sensi dell'art. 10, comma 1 della legge 31.12.1996, n. 675, si informa che:

a)      le finalità cui sono destinati i dati raccolti e le modalità di trattamento ineriscono la procedura di gara di quanto oggetto del presente avviso nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza;

b)      i diritti dei soggetti interessati sono quelli di cui all'art. 13 della L. 675/96, al quale si rinvia;

c)      soggetto attivo della raccolta dei dati è l'Amministrazione aggiudicatrice.

 

CANOSIO , li

                                        IL SINDACO

                                        PETROCCO  Aldo

 

 
 
- Torna a Inizio Pagina -